Categoria: Senza categoria

Il Sindaco di Penna Sant’Andrea “Generatori inefficienti spesso siamo al buio”

“Tutte le frazioni ormai sono libere dalla neve” riferisce Severino Serrani, Sindaco di Penna Sant’Andrea, comune di duemila persone in provincia di Teramo. “La luce va e viene, a causa del fatto che non vengono riforniti in maniera adeguata i generatori dell’Enel”. Sembra che il caso di Montorio al Vomano, raccontato qualche giorno fa, non sia isolato ma anzi abbastanza diffuso tra i Comuni in provincia di Teramo. “Ho personalmente seguito l’autobotte del gasolio per capire, ho scoperto che si  rifornise presso la stazione dell’Eni di Teramo”. Non sembrerebbe esserci controllo serrato da parte dell’azienda elettrica sugli undici generatori installati nel Comune, così spesso qualcuno di loro finisce il carburante e si spegne, lasciando zone del paese al buio. “Qualche giorno fa un cittadino mi ha chiamato perché, pur essendo il generatore in funzione, la sua via era al buio”, riferisce il Sindaco Serrani. Mentre stiamo parlando inoltre Serrani ci riferisce che da mezz’ora una frazione, di cui la linea era stata riattivata da poche ore, è ritornata al buio.

Continua a leggere

Movida a Pavia: prossimamente una voce contro 

Non si placa neanche ad agosto, con le vacanze estive, il dibattito sulla movida a Pavia che ormai da mesi sta spopolando su giornali e nelle Istituzioni locali. Recentemente, il Comitato Pavia città pulita,  dopo aver chiesto l’intervento al Comune, si è rivolto anche al Prefetto. Ma negli ultimi giorni il Comitato è tornato alla carica e si è svolto un nuovo incontro: risultato che i Vigili saranno affiancati da esperti di alcolismo. Ma cosa si nasconde dietro questa battaglia? Presto lo scopriremo con una testimonianza di chi “non ne può più” di questo fenomeno. Grazie a questa intervista potremo capire meglio qual è il malcontento e le proposte che il Comitato ha avanzato. Per la prima volta, a  lacamerachiara , i lettori potranno partecipare caricando nei commenti le loro domande e considerazioni in vista dell’incontro!

Movida a Pavia: i giovani prendono la parola

Il punto di vista di chi partecipa alla Movida: “solo gruppi isolati compiono atti vandalici, la maggior parte di noi si limita a girare per le vie delle città”

L’antefatto

Dopo il giro di vita con le multe dei Vigili, i protagonisti della Movida pavese prendono la parola. Come avviene da tempo, studenti e lavoratori di giovane età si radunano il mercoledì e durante i weekend lungo le vie del centro città per cercare divertimento e svago. I locali della città si riempiono, ragazzi e ragazze camminano da un bar all’altro e, oltre a consumare, cercano di fare conoscenza tra di loro. Un momento di socialità che però ultimamente ha dato molti problemi ad alcuni residenti: il Comitato Piazza Pulita di Pavia, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Pavia. All’origine del diverbio ci sarebbero a schiamazzi, sporcizia e deiezioni ovunque.

Continua a leggere

Polpetta avvelenata nel parco, un cane finisce all’Ospedale veterinario

 

 

In mattinata alcuni abitanti in zona Colombarone avevano segnalato la presenza di alcune esche sospette. Nel pomeriggio il fatto.

Il racconto

Pavia. Non è ancora fuori pericolo Logan, l’husky di otto anni che domenica pomeriggio ha ingerito una polpetta avvelenata; di certo lui e la sua padrona Lucilla se la sono vista brutta. Il fatto è avvenuto domenica 17 aprile intorno alle 17 nel parco in zona Colombarone, nei pressi di viale Tibaldi. Lucilla, studentessa universitaria, fa parte di un gruppo di amici cinofili della zona che spesso organizza ritrovi con i loro animali nel parco. Però che qualcosa non andasse nel verso giusto si era capito fin dalle prime ore della domenica. Infatti uno dei suoi amici, al mattino, ha ritrovato nell’erba una “polpetta avvelenata”: una sostanza rossa polverosa, molto probabilmente topicida, sulla quale è stata avvolta pasta di salame.

Logan dopo cure.jpg Continua a leggere